Arcoda
ACCEDI AL PORTALE   |   PRIVACY E COOKIE   |  
it en

Arcoda Next

Lo strumento per il supporto delle squadre in opera sul territorio

Funziona offline

Funzionamento offline, per la massima continuità di servizio

Arcoda Next va oltre le comuni soluzioni GIS per il mobile. È un collettore di informazioni dove la cartografia e i dati si fondono in un unico sistema informativo per supportare le attività in qualsiasi condizione, anche quando la connettività è assente.

Trasformazione digitale

Dalla carta al digitale

Arcoda Next è progettato per eliminare il cartaceo dai processi aziendali utilizzando strumenti che consentono a qualsiasi operatore di beneficiare dell’accesso ai dati con la semplicità di una app sullo smartphone. Tutto è più facile, preciso e a portata di mano in qualsiasi momento!

Velocissimo

Sempre veloce, sempre pronto

Arcoda Next è l’app Android progettata per operare con i dati memorizzati direttamente a bordo dello smartphone. Per questo anche la ricerca più complessa in grandi quantità di dati è pressoché istantanea. Nessun tempo di attesa, nessun rallentamento o esitazione nelle attività lavorative sul campo! Performance sbalorditive anche su archivi di milioni di utenze!

Next, la soluzione che fa la differenza per chi lavora in mobilità

Next è una innovativa soluzione software che supporta e migliora la collaborazione tra gli operatori in campo e il back-office operativo. L’app permette di distribuire facilmente la cartografia GIS e documenti agli operatori, e mette a disposizione diverse funzionalità che permettono di valutare lo stato delle reti, effettuare raccolta dati e inviare feedback dal campo. Il back-office è sempre informato di quanto accade sul campo, ricevendo informazioni e dati in tempo reale a supporto dei processi decisionali.

Esempi di utilizzo

Next è incredibilmente versatile e perfetto per gestire:

Immagini

Integrazione con i sistemi esistenti

Next è progettata per affiancare e integrarsi con le soluzioni software già presenti nelle aziende. Questo significa che:

  1. L'implementazione di Next avviene in continuità con i servizi esistenti
  2. L'introduzione di Next amplifica i benefici dei sistemi già presenti in azienda
  3. Next salvaguarda e valorizza gli investimenti già fatti

L'immagine seguente mostra come Next si affianca ai sistemi informativi già presenti in azienda abilitando un flusso di informazioni da e verso gli operatori in campo. La sua integrazione non richiede nessun cambiamento alle soluzioni software già in uso dal backoffice.

Installazione Next

Distribuzione di cartografie, dati e documenti

Gli smartphone degli operatori sincronizzano il proprio contenuto (cartografie, dati e documentazione) con quello disponibile sul server centrale. La sincronizzazione avviene nel rispetto delle policy aziendali (download completo, download differenziale, accesso profilato ecc.). Una volta sincronizzati i dati (cartografie, schemi tecnici, manualistica ecc.), gli smartphone sono in grado di operare senza alcuna connessione con il centro gestionale.

Segnalazioni dal territorio

Le segnalazioni contribuiscono a migliorare la gestione delle infrastrutture sul territorio grazie a una collaborazione più attiva ed efficace tra operativi sul campo e centro tecnico operativo.

  1. Gli operatori sul territorio possono compilare segnalazioni direttamente dall’app. Tipici casi d’utilizzo includono ad esempio, segnalazione di un guasto su di una cabina, segnalazione della necessità di un intervento di pulizia in un determinato luogo, segnalazione di difformità. Le segnalazioni sono personalizzabili e possono includere testo, immagini (anche con annotazioni tracciate con il dito o il pennino) e screenshot di mappa (anche in qeusto caso con annotazioni tracciate con il dito il pennino).
  2. Le segnalazioni vengono inviate al server centrale in tempo reale o non appena è disponibile connettività di rete.
  3. Il back-office riceve le segnalazioni tramite e-mail o può visualizzarle sul portale web dedicato posizionate sull’elemento di rete a cui sono riferite.

Navigazione rapida sul posto

Sulla base del punto individuato in cartografia, Next permette all'operatore di attivare rapidamente il navigatore stradale dello smartphone, in modo da raggiungere facilmente il luogo interessato.

Modifica di rete dal territorio

Next permette di editare le reti disegnando il nuovo tratto direttamente sullo smartphone. In questo modo il personale tecnico può suggerire modifiche agli elementi direttamente dallo scenario reale, posizionando manualmente gli elementi sulla mappa (con il pennino) o avvalendosi delle funzionalità di localizzazione già disponibili sullo Smartphone (posizionamento assistito). I dati vengono successivamente inviati al back-office per validazione.

Edit di rete e utilizzo di unità esterne in combinazione con l'app Next

L'app Arcoda Next è stata progettata anche per operare con l'ausilio di unità esterne quali, ad esempio, i GPS di precisione o gli strumenti di misurazione laser.

Funzionamento in combinazione con unità GPS di precisione esterne

GPS di precisione esterno

Connesse in Bluetooth allo smartphone e gestite dall'app Next, le unità GPS di precisione sono uno strumento molto prezioso per le attività di progettazione che richiedono, ad esempio, un posizionamento estremamente preciso degli oggetti della rete sulla mappa..

Realtà aumentata

Next trasforma il tuo modo di lavorare sfruttando tutti i benefici della realtà aumentata sul tuo device senza bisogno di hardware aggiuntivi. Next va oltre il GIS e utilizza tecnologie che permettono la sovrapposizione di informazioni digitali ad ambienti fisici reali. La soluzione garantisce accesso al dato in modo semplice e immediato, semplificando le attività di tutti i giorni, ispezioni, identificazione di oggetti di rete e molto altro.

AR-Onsite

AR-onsite semplifica le attività di sopralluogo e permette agli utenti di visualizzare le reti in realtà aumentata. Utilizzando le informazioni memorizzate nei layer GIS, AR-onsite posiziona virtualmente le reti nell’ambiente reale, e le condotte interrate appariranno virtualmente e in modo immediato sul piano viabile. Questo permette all’operatore di condurre velocemente e in modo semplificato una valutazione degli interventi da fare.

AR-Inventory

Il potente modulo AR-Inventory supporta le attività di verifica delle sale contatori. AR-Inventory è utilizzato per registrare la presenza di contatori ubicati in sale contatori e permette di comparare il dato rilevato con quello memorizzato nella banca dati, rendendo il modulo uno strumento di auditing ideale. Ar-Inventory è quindi una interessante alternativa ai metodi cartacei tradizionali con una sensibile riduzione dei tempi di manutenzione della banca dati aziendale.

AR-Inventory inoltre garantisce sicurezza eliminando le possibili falle legate all’accesso indiscriminato a dati sensibili sui contatori. L’informazione può ora essere codificata in un codice a barre (2D o QR Code) personalizzato che può essere interpretato solo dal modulo inquadrandolo con la fotocamera. Quando viene letto, l’informazione è istantaneamente visualizzata sopra il contatore in realtà aumentata. Il modulo infine realizza un report automatico che viene inviato al back-office per validazione.

AR-Identifier

Next mette a disposizione il modulo AR-Identifier per trasformare radicalmente il modo in cui gli utenti sul territorio interagiscono con gli asset della rete. Le informazioni vengono sovrapposte in modo immediato all’oggetto stesso senza bisogno di dover effettuare nessuna ricerca nella banca dati. È sufficiente inquadrare il QR Code dell’oggetto per visualizzare i dati in tempo reale anche in ambienti chiusi, senza connessione internet. L’utente può controllare lo stato di funzionamento di un asset, gli interventi svolti, la potenza installata, informazioni su utenti finali: le possibilità sono infinite.

AR-Inview

AR-Inview è il modulo ideale per visualizzare informazioni su oggetti posizionati all’interno di cabine o altri locali chiusi. Con Next, puntando direttamente all’asset, è possibile visualizzare etichette digitali sovrapposte ad ogni oggetto in uno spazio chiuso. L’utente deve solo muoversi con lo smartphone nello spazio attorno a sé per vedere, modificare o creare nuove etichette informative sopra i rispettivi asset. Con questo modulo, la documentazione cartacea può essere eliminata, i tempi di intervento vengono significativamente ridotti e gli aggiornamenti avvengono in tempo reale. Inoltre, il modulo si configura come ottimo strumento a supporto dei processi di apprendimento, supportando l’utente a riconoscere e identificare i vari oggetti.

Principali caratteristiche di Next

  • Funzionamento off-line con i soli dati memorizzati sullo smartphone. Niente interruzioni e prestazioni ai massimi livelli!
  • App Android facilmente installabile
  • Sicurezza dei dati (protezione con standard di sicurezza abitualmente utilizzati per la transazioni finanziarie)
  • Compatibilità con i server LDAP
  • Sfondi cartografici personalizzabili
  • Rappresentazione delle reti con link o con topologia completa
  • Ricerche personalizzabili in base alle esigenze
  • Profilazione utenti e possibilità di predisporre utenti con accesso a scadenza e con accesso solo parziale ai dati
  • API per l'interoperabilità con altri sistemi informativi già presenti in azienda
  • Integrazione con Google Street View
  • Server applicativo con portale web
  • Piattaforma progettata anche per operare in sinergia con gli altri prodotti della suite Arcoda Work